Chiesa di San Floriano

Di questa chiesetta, monumento nazionale, si ha notizia già relativamente al 1309, ma la costruzione oggi visibile è quella del XV secolo.
L´interno è una festa per gli occhi e lo spirito, grazie agli affreschi di Gianfrancesco da Tolmezzo e alla rara e rutilante pala del Bellunello. La pala, ritrovata dopo un furto avvenuto nel 1972, é un polittico a otto scomparti firmato e datato 1480, ci presenta San Floriano vestito da cavaliere con in mano un modellino di castello in preda alle fiamme. Il fuoco era uno dei grandi flagelli di questi paesi di montagna, a causa delle costruzioni quasi interamente in legno e dei lunghi mesi di freddo che costringevano a tenere il focolare quasi sempre acceso. San Floriano, che veniva ritenuto protettore contro gli incendi e le inondazioni, era molto popolare in Carnia e in tutto il Friuli. Nella chiesa, recentemente è stato allestito un piccolo museo storico con oggetti di arte sacra.