Chi paga l'imposta di soggiorno

 

Il soggetto passivo dell’imposta di soggiorno è colui che pernotta nelle strutture ricettive, ubicate nel territorio del Comune di Forni di Sopra, come definite, in linea di principio, dall’art. 21 della L.R. 09.12.2016, n. 21, in materia di turismo e attività produttive.

 

Gli obblighi del soggetto passivo sono:

- pagare l’imposta all’atto del pagamento della fattura relativa al pernottamento previo rilascio della relativa fattura/scontrino elettronico/quietanza di pagamento da parte della struttura ricettiva;

- in caso di rifiuto a pagare l’imposta di soggiorno, compilare, sottoscrivere e restituire al gestore della struttura ricettiva, l’apposito modello di rifiuto predisposto dal Comune.

 

Chi non paga

Sono ESCLUSI dal pagamento dell’imposta di soggiorno:

  1. i soggetti iscritti all’anagrafe della popolazione residente;

  2. gli iscritti all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) del Comune di Forni di Sopra a norma dell’articolo 3, comma 2, del decreto del Presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia 23 ottobre 2017, n. 0244/Pres.

 

Sono ESENTI dal pagamento dell’imposta di soggiorno

  1. i minori che, al momento d’arrivo non abbiano compiuto il decimo anno di età;

  2. i soggetti che alloggiano a seguito di provvedimenti di autorità;

  3. portatori di handicap non autosufficienti (compreso un accompagnatore);

  4. militari, forse di polizia, vigili del fuoco, protezione civile in servizio;

  5. autisti/accompagnatori di gruppi organizzati;

  6. persone ospitate con onere a carico del Comune/Rete d’impresa/Pro Loco;

Nei casi di esenzione sopraindicati il gestore è tenuto a far sottoscrivere al soggetto passivo l’apposito modello di Autocertificazione per esenzione (ad esclusione della lettera a)).