CONTRIBUTI ALLE IMPRESE ARTIGIANE (ANNO 2014)

La Regione Friuli Venezia Giulia riconosce dei contributi destinati alle microimprese, le piccole e medie imprese, i consorzi e le società consortili, anche in forma cooperativa, iscritti all’Albo provinciale delle imprese artigiane (A.I.A.), di cui all’a rticolo 13 della legge regionale 12/2002.
L’impresa deve essere iscritta all’A.I.A. per la prima volta. Il titolare o il socio imprenditore dell’impresa richiedente non deve risultare titolare o socio imprenditore di impresa artigiana già iscritta all’A.I.A. e successivamente cancellata ovvero di impresa non artigiana già iscritta al registro delle imprese.

Iniziative finanziabili
L’intervento mira a promuovere e sostenere la nascita di nuove imprese artigiane; sono finanziabili le imprese iscritte all’A.I.A. da non più di sei mesi per spese sostenute nei sei mesi antecedenti l’iscrizione all’A.I.A.
Spese ammissibili
a) spese legali direttamente connesse alla costituzione dell’impresa, nel limite massimo del 5 per cento dell'investimento complessivo
b) acquisto di macchinari e attrezzature nuove di fabbrica da destinare esclusivamente al nuovo laboratorio
c) acquisto di arredi per ufficio
d) acquisto di programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell'impresa
e) opere edili ed impiantistica generale su unità immobiliari da adibire a nuovo laboratorio
f) spese di progettazione, direzione lavori e collaudo, nei limiti massimi fissati dal decreto del Presidente della Regione 453/2005, per gli interventi di cui alla lettera e).
Intensità dell’aiuto e limiti di spesa
L’intensità dell’aiuto è pari al 40% delle spese ammissibili ed è elevata al 50% qualora sussista una delle seguenti condizioni:
a) imprese artigiane appartenenti all’imprenditoria giovanile
b) imprese artigiane appartenenti all’imprenditoria femminile
c) imprese artigiane localizzate nelle zone di svantaggio socio economico
La spesa complessiva ammissibile deve rientrare nei seguenti limiti:
a) importo minimo pari a 5.000,00 euro
b) importo massimo pari a 75.000,00 euro.
Termini e modalità di presentazione della domanda/rendicontazione della spesa
Il termine iniziale per l’inoltro delle domande di contributo/rendicontazione delle spese tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) decorre dalle ore 9.15 del 10 giugno 2014 e termina alle ore 16.30 del 31 dicembre 2014.
Le imprese presentano contestualmente la domanda di contributo e la rendicontazione delle spese entro sei mesi decorrenti dalla data di iscrizione all’A.I.A.

Nel caso in cui i termini suddetti scadano nel periodo di sospensione per la presentazione della domanda/rendiconto, le imprese possono presentare la domanda/rendiconto anche al di fuori dei sei mesi decorrenti dalla data di iscrizione all’A.I.A. entro il termine del 27 luglio 2014.
Procedura di concessione
Procedimento valutativo a sportello con svolgimento dell'istruttoria delle domande secondo l'ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.


Per ulteriori dettagli sulla disciplina si rinvia alle disposizioni del regolamento emanato con DPReg 33/2012.

Per informazioni http://www.cata.fvg.it/site/cms/index/menu/id/15/