L'A.F.D.S. DI FORNI DI SOPRA COMPIE 50 ANNI

Il 1° luglio l’A.F.D.S di Forni di Sopra festeggia i 50 anni della fondazione della sezione locale.

Tutti sono invitati a partecipare al programma che prevede
Ore 18.30 S. Messa presso la Chiesa Madonna della Salute
Ore 19:30 Saluto delle autorità e rinfresco
Ore 21.00 Concerto Fisorchestra Gioacchino Rossini diretta dal Maestro Bellus Ernesto  presso la Ciasa dai Fornès.

La festa continua anche domenica 2 luglio con la XXI edizione della MARCIA DELL'AMICIZIA, manifestazione organizzata dal Gruppo Sportivo Stella Alpina in collaborazione con l'Associazione "Pro Nova Forni" di Forni di Sotto e l'A.F.D.S di Forni di Sopra. La marcia si snoderà lungo un percorso di circa 12 km su strade e sentieri che collegano i due comuni di Forni di Sopra e Forni di Sotto.

A tutti i partecipanti una maglietta ricordo appositamente disegnata dai bambini delle scuole, un'ottima occasione per non mancare a questo bel evento.

 

LA STORIA DELLA SEZIONE DI FORNI DI SOPRA

 

La sezione A.F.D.S. di Forni di Sopra compie quest’anno 50 anni dalla sua ufficiale inaugurazione dell'8 gennaio 1967 alla presenza del presidente provinciale Ennio Faleschini, pur avendo ottenuto già nel 1966 una medaglia d’argento per la propria attività svolta sin dai primi anni ’50.

La nascita della sezione è dovuta all'interesse di uomini quali il Dott. Carlo Bendini (medico condotto a Forni di Sopra) e il Dott. Luigi Tinelli (medico condotto a Forni di Sotto) che hanno contribuito a far conoscere una realtà importante quale è il dono del sangue.

Nel 1972 è stata insignita della medaglia d'oro per la propria attività.

Le iscrizioni nel corso degli anni sono cresciute costantemente fino a raggiungere le attuali 217 unità con ben 131 donatori attivi (dato ufficiale al 31 gennaio 2016).


Cinque i presidenti che si sono succeduti nella direzione dell'A.F.D.S. di Forni di Sopra in questi  50 anni di vita: Mario Perissutti, Aurelio Cappellari, Samantha Pasca, Lorenzo Cappellari e Giuliana Camilli (attualmente in carica). 

Scopo dell’associazione è innanzitutto la promozione del dono del sangue e la divulgazione di informazioni di carattere medico-sanitario direttamente nei territori di competenza con l’ausilio dell'intervento di esperti nel settore.


Negli ultimi anni la sezione di Forni di Sopra ha cercato di affiancare alla sua attività primaria altre iniziative di carattere tipicamente ludico e di intrattenimento quali mostre, concerti, gare sportive nonché la partecipazione attiva a manifestazioni organizzate da altri enti al fine di coinvolgere i donatori e renderli sempre più parte integrante del paese.

 

Il fabbisogno di sangue è sempre molto elevato e l’attività principale della sezione resta comunque sempre quella di raccogliere  nuove iscrizioni rappresentando per tutti noi  un dovere civile e morale.