Comune di Forni di Sopra

Benvenuti nel sito del Comune di Forni di Sopra

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Il tuo percorso: Ti trovi qui: Comune di Forni di Sopra > Notizia
giovedì 10, maggio 2018 14:35 Età: 134 days

LETTERA AI CITTADINI

Categoria: News

Riportiamo di seguito il testo della lettera che il Sindaco di Forni di Sopra ha inviato ai propri cittadini:

Amati Concittadini,

Vi scrivo per illustrarVi quello che è stato approvato a Bilancio 2018 il 30 marzo scorso.

Abbiamo deciso di non applicare la tassa TASI in quanto riteniamo, dove la legge ci consente, di tagliare il più possibile per non incidere sulle tasche dei cittadini.

L'IMU non ha subito variazioni rispetto al 2017, oltre questo abbiamo ritenuto di confermare le riduzioni di aliquota per le attività industriali e commerciali.

A causa delle modifiche di legge nazionale siamo stati obbligati a rivedere le tariffe della tassa sui rifiuti (TARI). Questo onere penalizzerebbe i possessori di partita iva per un importo pari a €  31.627 mentre i possessori di abitazioni hanno visto un ribasso di € 17.961. Per andare incontro ai possessori di partita iva l'Amministrazione Comunale ha contribuito ad abbattere la tassa con € 16.913 di fondi propri oltre ad assumere a proprio carico la spesa di € 2.271 relativi ai propri immobili, per un totale complessivo di € 19.184. In totale, tra privati e attività, la tassa sui rifiuti registra, grazie al contributo del Comune, una diminuzione di € 5.518 rispetto al 2017. Sicuramente un'azione gradita.

Per quanto riguarda gli investimenti promozionali nel turismo/cultura si spenderanno € 136.000 (grazie anche a un contributo regionale di € 39.750 per la promozione del nostro illustre paesano Anciuti) con un incremento di € 14.600  pari al +12% rispetto al 2017. Per le attività  sportive investiremo € 129.000  contro gli € 117.500 del 2017 pari a un incremento del + 9.8%. In sostanza per le attività turismo/cultura/sport saranno investiti € 265.000 contro gli € 239.700 del 2017 pari a un incremento di € 26.100 che corrisponde a un +10.88% rispetto al 2017. Sicuramente un'azione gradita.

Per l'istruzione sono previsti investimenti pari a € 89.517 e per il settore sociale € 40.551.

Per le opere pubbliche siamo, finalmente, al dunque con i lavori di completamento della viabilità della Malga Montemaggiore. Partirà anche il campo di pattinaggio su ghiaccio in località Davost ed altre opere che trovate indicate nello schema allegato alla lettera. Particolarmente gradito è l'acquisto dell'area SPIMAC (capannoni fronte cimitero ex falegnameria Pitaciu) dove saranno fatti i parcheggi per l'area cimiteriale e della chiesa di Cella oltre la Ciasa dei Fornes.

Ampio investimento per il rifacimento del manto stradale nelle vie del centro a Vico e la sistemazione parziale dell'acciottolato di Andrazza. Il totale a bilancio per le opere pubbliche è pari a € 1.245.298, a questa somma si dovranno aggiungere € 100.000 concessi in questi giorni per il rifacimento e messa in sicurezza del muro e piazzale del capannone a Cella.

Sempre in questi giorni ci è arrivata comunicazione dell'avvenuto finanziamento dei lavori di efficientamento energetico del complesso scolastico per € 175.000 per rifare, tra l'altro, l'impianto di illuminazione, il riscaldamento e tutti gli infissi dando così anche una nuova immagine al complesso.

E' in corso l'iter amministrativo per il finanziamento da parte della Regione di:

- potenziamento centrale biomassa e ampliamento del teleriscaldamento per un importo superiore a € 700.000;

- la realizzazione dell'innevamento e illuminazione di tutta la pista di fondo per un importo pari a € 500.000 circa (primi due lotti);

- di sistemazione recinzione della sede e acquisto mezzo per la protezione civile per circa € 140.000;

- recupero pascoli delle malghe Tragonia e Tartoi per oltre € 33.000;

- realizzazione approdo elisoccorso notturno (campo sportivo calcio) per un importo di circa € 200.000.

Il totale degli investimenti in opere pubbliche ammonta quindi a  € 3.093.298 di cui € 1.520.298 coperti da finanziamenti già ottenuti, mentre il restante in attesa di approvazione definitiva.

Come si può vedere si è operato su tutti i fronti dal turismo allo sport alla cultura al sociale all'istruzione e al settore meramente produttivo. Tutto mirato a presentare Forni di Sopra sempre e soltanto nel migliore dei modi avendo ben chiaro dove dovranno portare gli investimenti eseguiti, programmati e da programmare. Voglio ribadire che tutti vostri dubbi e problemi  saranno ascoltati dando sempre una risposta, perché quello che vogliamo è il bene di tutti i cittadini di Forni di Sopra.

A disposizione come sempre.

Lino Anziutti

Sindaco di Forni di Sopra

In allegato l'Elenco investimenti delle Opere Pubbliche 2018.